Slider 01 Slider 02 Slider 03 Slider 04
This is an example of a HTML caption with a link.
Image 01

100% Naturale

Interamente coltivato e lavorato a mano.Viene raccolto nel mese di giugno, quando è in fiore, per poi essere appeso a testa in giù ad essiccare in luoghi bui e ben aerati. Quando un mazzetto è totalmente essiccato viene lavorato a mano per prendere solo i fiori e le foglie ed eliminare gli steli ed eventuali impurità. Il prodotto finito ha un odore forte ma gradevole ed un sapore delicato.

Image 02

In cucina

L'origano è utilizzato in molte ricette abbinato al pomodoro, sia in insalata che in sughi per condire la pasta e soprattutto per la pizza tradizionale, come la margherita o la napoletana. Ottimo nelle insalate, è spesso inserito nelle conserve sott’olio per aromatizzare melanzane, olive, funghi, peperoni...

Image 03

Utilizzo

L’origano è ottimo anche per bagni e pediluvi. In caso di eczemi, eruzioni cutanee di origine allergica o pelle impura, aggiungete una volta a settimana, nell’acqua del bagno, un infuso molto concentrato ottenuto mettendo 50-60 gr. di origano in un litro d’acqua bollente; mentre per un pediluvio tonificante e deodorante, versate nell’acqua del pediluvio ¼ di litro di infuso ottenuto stavolta con 5 gr. di origano.

Image 04

Proprietà

I fiori, appena raccolti e scaldati, combattono il torcicollo; gli infusi curano tosse, emicranie di origine nervose, disturbi dello stomaco. I principi attivi dell’origano sono i fenoli: uno è il timolo, antisettico, antispasmodico e fungicida, utilizzato contro problemi respiratori e per prevenire il deterioramento dei tessuti; l’altro è il carvacrolo, potente antisettico, protegge contro vari tipi di batteri ed è molto usato anche in profumeria

BioAs


L’azienda BioAs, nasce dalla volontà dei proprietari e dall’esigenza di riportare sul territorio Aspromontano tutte quelle colture, che negli anni sono state perse a causa dell’abbandono di massa delle terre, con particolare attenzione alle piante officinali/aromatiche che sono caratteristiche della macchia mediterranea.

Il primo impianto, creato nel 2015, tratta della monocoltura dell’origano (Origanum vulgare) con l’intenzione da parte dell’azienda di proseguire negli anni avvenire con altre tipologie similari di impianto.

 

Image 05

 

Timo - Thymus Vulgaris

Il timo è una pianta aromatica e officinale di origine mediterranea appartenente alla famiglia delle Lamiaceae, Il caratteristico odore è dovuto alla presenza del timolo, un tipo di fenolo tossico ad alte concentrazioni e ricco di proprietà antibatteriche, che viene utilizzato come disinfettante. Il timo, giustamente annoverato tra le piante officinali, contiene oli balsamici, linaiolo, flavonoidi polinsaturi, sali minerali (in particolare: magnesio, calcio, potassio, ferro e manganese), vitamine del gruppo B ed è particolarmente ricco di vitamina C. Il timo si utilizza in cucina per insaporire carni (arrosti, umidi, brasati), minestre, salse, piatti a base di pesce, uova, verdure e ripieni vari, ma viene usato anche per aromatizzare sale, aceto, vino, olio e liquori vari. Le sue proprietà antisettiche lo rendono un ingrediente prezioso per la conservazione di carni e per la preparazione della salamoia.

Maggiorana - Origanium Majorana

La maggiorana è pianta aromatica appartenente alla famiglia delle Labiate, Molto ricca di vitamina C, contiene olio essenziale, tannini, acido rosmarinico, sostanza amara. È una pianta sostanzialmente aromatica, amara, antispasmodica, espettorante e sedativa. I contenuti della maggiorana sono simili a quelli dell’origano. Ottimo per alcuni cibi, come funghi, uova e carne che si prestano particolarmente a esserne aromatizzati. Il profumo della maggiorana, però, deciso e allo stesso tempo piuttosto dolce, perde molto del suo aroma se sottoposto troppo a lungo a cottura, perciò la maggiorana viene di solito aggiunta a crudo alle ricette, o al massimo a cottura quasi ultimata.

Image 05

 

 

 

 

 

 

 

 


Origanum Vulgare

Image 05

Il termine Origanum deriva dal greco oros (montagna) e ganos (splendore). La “Gioia della montagna”, che diffonde nell’aria il suo inconfondibile profumo aromatico, è indispensabile sulle tavole mediterranee.
L'Origano è una pianta originaria dell'Asia occidentale e dell'Europa. In Italia è presente quasi in tutte le regioni, soprattutto in quelle del sud. L'Origano appartiene alla famiglia delle Lamiaceae ed è una pianta erbacea, perenne, cespugliosa che cresce spontanea nei luoghi assolati e aridi fino a 1300m sul livello del mare; è coltivata sia come pianta aromatica, che come pianta medicamentosa grazie alle proprietà che possiede.

Rosmarinus officinalis

Image 05

 

Siamo orgogliosi di presentare il nostro nuovo impianto dedicato al "Rosmarinus officinalis". Il rosmarino è una pianta ricchissima di olii essenziali (pinene, conforene, limonene) flavonoidiacidi fenolicitannini, resine, canfora e contiene anche l'acido rosmarinico dalla proprietà antiossidante. Molti studi, infatti, hanno dimostrato che i principi attivi del rosmarino hanno la capacità di inibire l’anione superossido, un radicale libero molto tossico e reattivo, responsabile dell’ossidazione cellulare. Questa pianta aromatica è un'erba insostituibile in cucina, soprattutto nella dieta mediterranea. Immancabile su carni, pesci e nella preparazione di salse, è la spezia più usata nelle grigliate e nelle marinate.

 

Salvia - Salvia Officinalis

 

La salvia è una pianta odorosa appartenente alla famiglia delle Laminaceae. I principi attivi e benefici sono contenuti nelle foglie che sono ricche di flavonoidi, di vitamine B1 e C e di un olio essenziale contenente tujone, che conferisce il tipico odore e sapore. Le foglie della salvia hanno un aroma intenso con note speziate. Si utilizzano sia fresche che essiccate, dato che mantengono abbastanza bene l'aroma anche dopo un certo tempo. La Salvia viene utilizzata per la maggior parte delle ricette sia a basi di carne che di pesce.Image 05


Azienda Agricola BioAs - Via Lungomare Fata Morgana, 17 - Villa San Giovanni (RC)
P.iva 02884300803

Contatore utenti connessi